Due coach, una squadra e Bea

Sabato 6 e domenica 7 aprile si è tenuto presso la saletta rossa del cinema Lanteri di Pisa il primo workshop organizzato dal circolo sulla streetphotography con Salvatore Matarazzo e Mario Mencacci. Dopo circa un mesetto di gestazione la creatura è nata grazie alla presenza di dieci partecipanti più un ospite d’eccezione: Bea, una graziosa schnauzer anche lei catturata dalle fotografie che Mario e Salvatore hanno mostrato a quintalate nei due giorni. Capace che se avessimo trovato il modo di farle indossare una fotocamera avrebbe, anche lei, scattato le foto come l’asino dell’aneddoto raccontato da Toscani. Mah, sarà per la prossima volta.

Mario e Salvatore hanno mostrato a tutti le loro differenti visioni della fotografia di strada, partendo dalla storia di questo genere fino ad arrivare ai giorni nostri. Tanti spunti di riflessione, tante foto, tanti tips & tricks che sicuramente torneranno utili. La domenica, sorretti fortunatamente da un clima perfetto, Mario e Salvatore hanno aiutato i partecipanti a “trovare la loro strada”, seguendoli passo passo durante l’uscita della mattina. È stato davvero utile per i partecipanti vedere sul campo i diversi approcci alla streetphography di M&S. E per me è stato davvero una gran soddisfazione vedersi salutare reciprocamente, coaches e partecipanti, con il sorriso sulla faccia. È stata la prova provata che erano diventati una squadra. Complimenti a tutti, Bea compresa.

MB